Chi siamo | Mappa del Sito | Per Iscriversi | Contatti | Rivista Archeologica Comense | ArcheoNotizie > Homepage
Strade Antiche >

30/03/2030 - Una passeggiata nella Como protostorica

A piedi lungo i sentieri della Spina Verde per visitare i siti archeologici della civiltà di Golasecca.


Il punto di partenza del percorso indicato nella cartina (click alla fine della descrizione) si trova nella località di Como-Prestino che è raggiungibile in auto o con un autobus del servizio pubblico.
Da via Isonzo, duecento metri a sinistra dell'ufficio postale, inizia il percorso pedonale (segnato come itinerario n°11) che, partendo dalla "stanga" in località Rondineto, segue la mulattiera che risale le pendici meridionali della collina del Monte Croce. Subito sopra la stanga, un po' spostata a sinistra della strada, si trova la Camera Grande , ( punto 1 della mappa ) un ampio ambiente a pianta rettangolare, scavato nell’arenaria sul fianco della collina, le cui pareti verticali raggiungono un’altezza di circa 3 metri. Sul lato verso valle la Camera presenta un argine di grosse pietre che costituiva la base del muro che delimitava il quarto lato. Nel pavimento sono riconoscibili le tracce dei pali di sostegno della struttura abitativa soprastante e una serie di canali di scolo delle acque meteoriche. Tornati sull’itinerario n°11, si prosegue per alcune centinaia di metri finché, dopo aver attraversato un rigagnolo, si incontra la Camera Carugo , ( punto 2 della mappa ) un’altra camera in roccia con caratteristiche analoghe. Le due camere rappresentano i più antichi resti di abitazioni nell'area.
Dopo le camere si arriva nella zona della Roccia di Prestino , ( punto 4 della mappa ) caratterizzata dalla presenza delle tracce che i carri e le slitte hanno lasciato nella tenera arenaria affiorante durante i secoli di frequentazione del sito. A lato, poco sopra le tracce, si trova un mammellone roccioso che presenta, ( punto 3 della mappa ) oltre a un foro da palo di grandi dimensioni, a vaschette e a coppelle, delle incisioni di orme di piedi, di figure antropomorfe e di simboli propiziatori legati al culto della fertilità. Continuando a risalire la mulattiera, si trova la cosiddetta Camera Ovale probabile resto di una cava di pietra .
Poco oltre si raggiunge la Fonte della Mojenca ( punto 5 della mappa ) il cui nome deriva dal celtico Muit cioè luogo intriso d’acqua; una sorgente d'acqua perenne la cui bocca è stata canalizzata e monumentalizzata con due muri, costituiti da grosse pietre, che fiancheggiano l’alveo, su cui poggiano grandi lastre di copertura in serizzo. La struttura ipogea ha una lunghezza di oltre 16 metri.
L'agevole mulattiera inizia ora a risalire le pendici del monte Caprino proseguendo fino all' Abitato di Pianvalle ( punto 6 della mappa ) dove è possibile vedere tracce di abitazioni e di ambienti realizzati con murature in pietra a secco, la cui prima frequentazione risale al IX-VIII secolo a.C. La notevole densità di strutture evidenzia una organizzazione interna di tipo proto urbano.
Sopra all’Abitato affiora la grande Roccia di Pianvalle , ( punto 7 della mappa ) ricca di incisioni coppelliformi, associate in vari modi: a rosetta (più coppelle disposte a cerchio attorno a una centrale), in file parallele, o a scacchiera rettangolare. In alcuni casi le coppelle sono collegate tra di loro da canaletti. Oltre alle coppelle si trovano sulla roccia altre incisioni simboliche come l’ascia, la ruota solare, il serpente, l’omino orante ed altre ormai erose e difficilmente identificabili.
Oltre che nella presentazione del percorso che segue “click per seguire il percorso” le fotografie dei siti descritti sono visibili anche nella sezione Galleria Foto nella cartella Como Preromana sottocartella I Siti Protostorici .






< Visualizza tutti i Percorsi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
I documenti sono realizzati con
Adobe Reader
 
 
  ATTIVITA'
  > Pubblicazioni
  > Biblioteca
 
  - Monografie
 
  - Periodici
  > Didattica
  > Strade Antiche
  > Gruppo di Lavoro
  > Galleria Foto
  > Link
  > Statistiche
   
    Iscriviti alla Newsletter
     


 

 
 
 
 
 
 
 
 


 
 

Copyright 2009 Società Archeologica Comense - Partita Iva: 00697810133 - email: [email protected]